Tappeti erbosi

 

A giugno il tappeto erboso va tagliato con una certa frequenza ogni  7-14  giorni. Questa operazione permette di  riordinare e uniformare il tappeto erboso, oltre che impedire alle specie infestanti di produrre semi, ostacolandone così  la germinazione e limitandone lo sviluppo.

Annaffiate abbondantemente ogni 2-3 giorni per permettere all’acqua di penetrare negli strati profondi del suolo, ma evitate tuttavia gli eccessi che potrebbero favorire la propagazione di malattie.

Dopo il taglio,  e naturalmente la raccolta del materiale di sfalcio, è bene distribuire lo STALLATICO PELLETTATO TERFLOR, il quale, essendo ricco di azoto organico a lento rilascio, garantirà  al tappeto erboso, oltre che un apporto di nutrienti equilibrato, di affrontare al meglio il periodo estivo.

Procedete a questo punto con un'abbondante annaffiatura che agevolerà l’assorbimento del fertilizzante.

23 Giugno 2016