ORTO SUL BALCONE

Questo è il mese ideale per iniziare la coltivazione di ortaggi sul balcone di casa, basta organizzare bene gli spazi. Se il balcone è piccolo scegliete le varietà rampicanti  (fagioli, fragole, zucche, piselli, pomodori, melanzane, ecc...) invece di quelle a cespuglio.

Potete anche utilizzare portavasi che si sviluppano in altezza o piantare in un unico vaso più varietà di ortaggi, ma è necessario fare attenzione agli accostamenti poiché piante della stessa famiglia non vanno d’accordo. Ideali alla coltivazione di ortaggi sono tutti i balconi orientati ad est, sud-est, ovest e sud-ovest perché ricevono la giusta quantità di luce e calore.

Esistono comunque varietà di piante che amano il sole, come pomodori, zucchine, melanzane, cetrioli, peperoni, erba cipollina e altre invece che preferiscono posizioni più all’ombra come spinaci, lattughe, carote, ravanelli e aromatiche. Il trapianto è preferibile in quanto fornisce maggiori garanzie di riuscita ed elimina i tempi di attesa della semina.

aturalmente chi non dispone dello spazio necessario può sempre coltivare le piante da orto utilizzando il SUBSTRATO LE MIE BONTÀ TERFLOR come sacco di coltura (basta praticare sul fondo diversi fori per facilitare lo sgrondo dell’acqua in eccesso). Utilizzate sempre il sottovaso.

Se possibile irrigate senza bagnare la parte aerea delle piante, interessando direttamente il terreno prossimo al colletto. 

17 Giugno 2016